:: Home Page del Centro di Medicina dei Viaggi della Divisione IL GIRO DEL MONDO

SC Malattie Infettive e Tropicali I, osp. Amedeo di Savoia, Torino SS Medicina dei Viaggi
App Mobile Il Giro del Mondo
App Mobile Il Giro del Mondo

West Nile virus


Che cos’è?

West Nile virus è un virus appartenente al genere dei flavivirus; viene trasmesso attraverso la zanzara della specie Culex. La trasmissione umana non è stata provata, anche se si è verificato un caso sospetto a seguito di trasfusione di sangue.
Gli uccelli sono il serbatoio naturale dell’infezione: sopravvivono all’infezione sviluppando una immunità permanente e svolgono un ruolo centrale nella diffusione della malattia attraverso le ondate migratorie.
Diverse specie di mammiferi sono suscettibili all’infezione: uomo, cavalli, gatti, conigli, scoiattoli, castori, pipistrelli.
Il virus è endemico in Africa, Asia, Europa e Australia, dove si possono verificare epidemie o casi sporadici e solo recentemente è stato introdotto in Nord America
 
Come si manifesta la malattia?
La maggior parte delle infezioni da West Nile virus decorre in modo del tutto asintomatico. Le forme non complicate si manifestano dopo un periodo di incubazione di 2-14 giorni, con febbre >39°C, cefalea, mialgia, sintomi gastrointestinali; generalmente la fase acuta della malattia si risolve in una settimana, ma può permanere a lungo uno stato di astenia; in circa il 50% dei casi si può riscontrare un rash maculopapulare e linfoadenopatia. In alcuni casi la malattia si manifesta come una meningoencefalite e si presenta con vomito, diminuzione dei riflessi tendinei profondi, debolezza muscolare, paralisi flaccida, insufficienza respiratoria, alterazioni dello stato mentale fino al coma. La mortalità è intorno al 4-14% con un maggior rischio di esito fatale nei pazienti anziani. Altre manifestazioni rare sono le miocarditi, pancreatiti ed epatiti fulminanti.
 
Cosa si può fare?
Non esiste ancora un vaccino per il virus West Nile, nonostante diversi laboratori stiano portando avanti studi e ricerche con questo obiettivo.
Data la bassa incidenza di casi umani riscontrati la vaccinazione non sembra essere il miglior intervento di salute pubblica; per un’efficace prevenzione della malattia sono necessari sistemi di sorveglianza della diffusione del virus e di controllo nei confronti degli agenti vettori.
Altro fattore importante di ogni programma di prevenzione è l’educazione della popolazione nel diminuire il rischio di punture di zanzare potenzialmente infette.
 
L'epidemia
Negli Stati Uniti nel periodo compreso tra il 1999 e il 2000 sono stati riscontrati 78 casi di Meningoencefalite da West Nile virus nell’area cittadina di New York; nel corso degli ultimi anni il virus si è diffuso rapidamente in tutti gli Stati degli Usa, Canada e Messico.
Nel 2002 negli USA si sono verificati 4.156 casi umani di cui 234 mortali. Nella tabella sottostante si può osservare la distribuzione dei casi nei singoli Stati nel 2006. Aggiornamenti sull’andamento della epidemia negli USA sono reperibili all’indirizzo: http://www.cdc.gov/ncidod/dvbid/westnile/index.htm
 

West Nile – USA – 2006
http://www.cdc.gov/ncidod/dvbid/westnile/surv&controlCaseCount06_detailed.htm 

State

Encephalitis/
Meningitis

Fever

Other Clinical/Unspecified

Total

Fatalities

Alabama

8

0

0

8

0

Arizona

65

77

8

150

11

Arkansas

24

5

0

29

4

California

81

186

11

278

7

Colorado

66

279

0

345

7

Connecticut

7

2

0

9

1

District of Columbia

0

2

0

2

0

Florida

3

0

0

3

0

Georgia

2

5

1

8

1

Idaho

115

827

54

996

21

Illinois

122

69

24

215

10

Indiana

27

8

45

80

5

Iowa

21

13

3

37

0

Kansas

17

13

0

30

4

Kentucky

5

1

0

6

1

Louisiana

91

89

0

180

9

Maryland

9

1

1

11

1

Massachusetts

2

1

0

3

0

Michigan

43

10

2

55

7

Minnesota

31

34

0

65

3

Mississippi

89

94

0

183

14

Missouri

50

11

1

62

5

Montana

12

21

1

34

0

Nebraska

45

219

0

264

1

Nevada

34

76

14

124

1

New Jersey

2

2

1

5

0

New Mexico

3

5

0

8

1

New York

16

8

0

24

4

North Carolina

1

0

0

1

0

North Dakota

20

117

0

137

1

Ohio

36

12

0

48

4

Oklahoma

26

21

1

48

6

Oregon

7

50

12

69

2

Pennsylvania

8

1

0

9

2

South Carolina

1

0

0

1

0

South Dakota

38

75

0

113

3

Tennessee

16

6

0

22

1

Texas

233

121

0

354

32

Utah

56

102

0

158

5

Virginia

0

0

5

5

0

Washington

0

3

0

3

0

West Virginia

1

0

0

1

0

Wisconsin

11

10

0

21

1

Wyoming

15

40

10

65

2

Totals

1459

2616

194

4269

177

USA – 2006
http://www.cdc.gov/ncidod/dvbid/westnile/Mapsactivity/surv&control06Maps.htm
 



Top