:: Home Page del Centro di Medicina dei Viaggi della Divisione IL GIRO DEL MONDO

SC Malattie Infettive e Tropicali I, osp. Amedeo di Savoia, Torino SS Medicina dei Viaggi
App Mobile Il Giro del Mondo
App Mobile Il Giro del Mondo

Copertura assicurativa

Certificati

L’assicurazione sanitaria è un problema importante, poiché il costo delle cure sanitarie all’estero può risultare molto elevato.
Se si decide di viaggiare in Europa è necessario portare con sé la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), che è stata consegnata a domicilio a tutti i cittadini italiani. Questo documento darà diritto, nei paesi della Comunità Europea ed in Svizzera, all’assistenza sanitaria gratuita, cioè, in caso di necessità, ad usufruire delle stesse prestazioni (visite mediche, ricoveri ospedalieri, ecc.) previste per i cittadini del paese visitato.
Convenzioni ed accordi internazionali bilaterali tra l’Italia ed altri Stati permettono, in alcuni casi, di usufruire di cure mediche ed ospedaliere durante i soggiorni all’estero in altri paesi europei e non europei.
E’ interesse di ogni viaggiatore informarsi presso gli uffici competenti della propria A.S.L. e farsi rilasciare, eventualmente, gli appositi certificati attestanti il diritto.
Negli altri paesi bisogna pagare l’assistenza sanitaria ricevuta che, come nel caso degli Stati Uniti, può essere molto costosa.
E’ consigliabile stipulare un’assicurazione privata che garantisca le eventuali spese sanitarie all’estero, compreso il rimpatrio con aereo-ambulanza, in caso di necessità.
I viaggi organizzati spesso prevedono un’assicurazione effettuata dall’agenzia stessa; tuttavia, è bene accertarsene prima di partire.
Molti paesi richiedono, quale condizione per accedere sul loro territorio, il Certificato di Vaccinazione contro la Febbre Gialla (Vaccinazione anti-amarillica); notizie in merito possono essere assunte presso gli ambulatori di medicina dei viaggi.
Alcuni stati richiedono ai viaggiatori la certificazione attestante la negatività degli anticorpi per il virus dell’AIDS (HIV), ma soltanto a coloro che si propongono di risiedere a lungo sul loro territorio, per ragioni di lavoro o di studio.
Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito del US State Department:
http://travel.state.gov/travel/tips/brochures/brochures_1230.html 
Infine, esiste il Passaporto Sanitario, rilasciato dagli ambulatori di medicina dei viaggi, nel quale vengono annotate tutte le principali informazioni sanitarie riguardanti il viaggiatore stesso, quali le malattie contratte nel passato, le vaccinazioni eseguite, le eventuali allergie, le terapie in corso ecc. 



Top